INDEX

FACEBOOK
INSTAGRAM
YOUTUBE
PINTEREST

COLLEZIONI

RICHIEDI CATALOGHI

Dicembre 29, 2023

Quanti lumen per ufficio? Le lampade di design più belle

luce calda o fredda

Sai cosa sono i lumen? Te lo spieghiamo in questa nuova guida su quanti lumen per ufficio servono per un ambiente illuminato in modo funzionale e con lampade di design di tendenza: rinnova il tuo ufficio con le proposte Ferroluce!

Trovare la giusta luminosità per il proprio ufficio ci aiuterà non solo a illuminare questo ambiente in modo funzionale e confortevole, ma anche a definire gli spazi in modo ottimale, valorizzandone ogni angolo. Se sei alla ricerca di lampade di design che siano funzionali ma che allo stesso tempo arredino l’ambiente personalizzandolo, allora ti spiegheremo come trovare le soluzioni luminose più adatte al tuo ufficio, imparando a calcolare esattamente anche i lumen che occorrono a illuminarlo.

Sai già cosa sono i lumen? A cosa servono e di quanti lumen per ufficio hai bisogno per un ambiente accogliente e pratico?

Perché è importante illuminare l’ufficio nel modo corretto

Quando si arreda un ufficio bisogna, tra le altre cose, tener conto anche dell’illuminazione e del tipo di lampade che andremo a scegliere per definire gli spazi. Le lampade di design non solo illuminano un ambiente, ma lo ravvivano decorandolo con il loro design, le finiture e i colori che le contraddistinguono.

Scegliere le lampade giuste significa prima di tutto capire il tipo d’illuminazione di cui necessita un certo spazio. In ufficio andremo a ricreare un’illuminazione a più livelli, di solito ne bastano 3, partendo dall’illuminazione generale che vada a illuminare tutto lo spazio, a cui poi aggiungere un tipo d’illuminazione funzionale e quella puntuale.

Qual è lo scopo delle lampade in ufficio? In un ufficio le lampade illuminano l’ambiente mettendo in risalto certi angoli, uno su tutti la postazione lavoro. Le lampade giuste non solo evidenziano, ma definiscono e rendono più interessante l’ambiente grazie alla loro presenza, e non solo alla loro funzione.

Tipo di luci in ufficio: come scegliere le lampade

Un altro aspetto importante nella progettazione illuminotecnica di un ufficio è come la luce si diffonderà negli spazi. Possiamo riassumere ben 3 tipologie di diffusione della luce. La prima è la luce diretta che si ha quando il fascio luminoso di una lampada può essere facilmente direzionato. Questa è importante per illuminare un punto in particolare dell’ufficio, come la scrivania, e la si ottiene con delle lampade da tavolo, o delle applique da parate regolabili.

La luce indiretta si ottiene invece quando il fascio della lampada viene riflesso, ad esempio da una parete. La luce indiretta illumina con descrizione gli ambienti, e la si può ottenere con delle applique che puntano verso l’alto. L’illuminazione qui ci permette di ricreare anche giochi di ombre, per un’atmosfera più rilassata degli ambienti.

La luce diffusa viene invece filtrata da uno schermo, come può essere un paralume. Anche in questo caso la diffusione della luce la ritroviamo in tutte quelle lampade che permettono un tipo di luce d’atmosfera, un’illuminazione piacevole che possiamo ottenere con una piantana o l’abat-jour.

Una volta stabilita la tipologia d’illuminazione, vediamo come creare un sistema su più livelli d’illuminazione. Per farlo nel modo più corretto possibile, possiamo avvalerci dei lumen. Cosa sono e quanti lumen per ufficio sono necessari?

Cosa sono i lumen e a cosa servono

Per conoscere quanta luce occorre nel nostro ufficio, dobbiamo conoscere cosa sono i lumen.

Con il termine lumen (lm) intendiamo l’unità di misura che ci serve conoscere quando stabiliamo i punti luminosi per un certo ambiente, tra cui un ufficio. Questi indicano la quantità di luce emessa da una sorgente luminosa, come appunto una lampada. Più lumen ha una lampada, più sarà luminosa. I lumen danno l’idea precisa della quantità di luce emessa da una sorgente luminosa, indipendentemente dalla tipologia, la direzione del fascio di luce, e del tipo di luce emessa.

Come facciamo a conoscere i lumen esatti di una lampadina? Li troviamo indicati sulla confezione del prodotto o sul corpo della lampadina stessa. Tra le specifiche tecniche di una lampadina, troviamo anche la temperatura di colore della lampadina, il consumo di energia, la durata e la potenza in watt.

Conoscere i lumen ci aiuterà a scegliere bene le lampade per illuminare un ufficio.

Quanti lumen per ufficio?

Quando dobbiamo scegliere le lampade per l’ufficio, la quantità di lumen ci aiuterà a trovare il tipo d’illuminazione e quante lampade avere in questo ambiente. Il numero di lumen necessari per ogni ambiente dipende da diversi fattori. Prima di tutto, bisogna conoscerne la grandezza del locale, tener conto dell’uso che si fa, e anche della presenza (o assenza) della luce naturale. Le zone di lavoro richiedono senz’altro un’illuminazione più intensa rispetto alle zone relax. Calcola che le dimensioni minime di un ufficio devono essere di almeno 9 metri quadri.

E allora quanti lumen per ufficio servono per renderlo funzionale e confortevole? L’intensità di illuminazione in un ufficio deve essere compresa tra i 300 e i 500 Lux; in un ufficio di 10mq, i lumen necessari saranno 3000. Tieni presente che per attività come lettura e scrittura occorrono dai 1000/3000 lumen, stessa cosa per lavorare al PC. Quali lampadari illuminano di più in un ufficio?

Lumen e ufficio: le lampade da avere

Quali sono le lampade di design più funzionali da avere in ufficio e quali sono le tendenze del momento?

Le lampade a soffitto sono le più scelte quando si tratta d’illuminare gli ambienti funzionali, sia che si tratta di uffici più grandi che compatti. Le consigliamo perché rispondo all’esigenza d’illuminare gli spazi in modo pratico, portando tanto comfort.

Puoi optare per un modello con plafoniera, che va a diffondere la luce in modo uniforme, o dei faretti a soffitto per dar luce anche ad ambienti più grandi, vedi una sala riunioni, un coworking o l’area relax per i dipendenti.

Lampada a soffitto Pipes linea Retrò

Pipes è una serie creata per esaltare l’unicità e la bellezza del design industrial.‎ Ideale per l’arredamento di uno spazio dallo stile underground, giovane e dinamico. È disponibile in diverse colorazioni vintage.

Le lampade a sospensione sono di certo tra le tendenze illuminazione 2024. Pendono dal soffitto, illuminano in modo uniforme gli spazi, hanno un’estetica ricercata ma al tempo stesso sono delle lampade di design davvero versatili, disponibili in una vasta gamma di stili, forme e materiali.

Dove mettere una lampada a sospensione? In aree lounge, ma anche sopra le scrivanie.

Lampada a sospensione 3 luci linea Urban

È il connubio tra ceramica, vetro e metallo che rende unica queste lampade a sospensione. Luce ampia grazie al vetro lucido che permette di diffondere luminosità in tutta la stanza.‎ Ideali per ambienti dallo stile urban e dal sapore vintage.‎ Design essenziale, pensato per diffondere una luce piena e rassicurante.‎

Le lampade da parete sono fissate a muro e fungono da punti focali decorativi o da fonti di luce supplementare, aggiungendo così profondità e personalità al tuo ufficio. Possiamo applicarle in differenti punti, perché davvero versatili e inoltre occupano pochissimo spazio. In base al tipo di modello, sarà possibile ottenere una luce diretta o diffusa.

lumen ufficio

Lampada di design da parete Colors

Le ceramiche colorate, che ben si sposano con l’ottone anticato, sono i punti di forza di questa linea. La luce ampia e diffusa rende gli ambienti caldi e accoglienti. Le linee sono studiate per dare carattere a interni minimal, che ben dialogano anche con arredi ricercati.

Le lampade da tavolo sono dei veri e propri must have da avere in ufficio. Tra l’altro saranno le lampade di design più acquistate nel 2024. Compatte e discrete, illuminano in modo funzionale la postazione lavoro sia con una luce diretta che diffusa.

Lampade da tavolo di design per ufficio

Lampada da tavolo colorata linea Copacabana

Se passeggiate per le strade di Copacabana vi imbatterete sicuramente sulla camminata di ciottoli a mosaico di Roberto Marx, una piastrellatura modernista dove architettura e natura si incontrano attraverso un nuovo linguaggio stilistico. Sovrapponendo le nostre lampade la potrete rivedere…con un tocco di luce in più.