Dicembre 11, 2019

Lampadari minimalisti: versatili dai colori vivaci

Linee essenziali e colori neutri: questo è quel che si dice uno stile minimal. Noi di Ferroluce sappiamo come arredare con la luce un ambiente minimalista con le nostre linee di lampadari e lampade a sospensione, da parete, da tavolo, da soffitto, con i faretti da incasso e le applique.

Stile minimal, cos’è e come funziona

Il concetto di minimalismo si sviluppa intorno agli anni 60 per rappresentare un movimento diverso rispetto alle correnti artistiche che hanno fatto la storia in precedenza. La minimal art si basa sul concetto di riduzione della personalità e dell’essenziale attraverso l’uso di forme geometriche elementari. Una volta che il minimalismo è entrato a far parte del mondo dell’arte, automaticamente esso è entrato nella vita quotidiana delle persone proprio per le caratteristiche sopra citate.

Il minimal è ancora oggi uno stile di arredo che resiste nel tempo con le sue tonalità basiche come grigio, nero e bianco. I materiali utilizzati sono tutti naturali, anche per sfruttare i toni tenui del legno, del vetro e dell’acciaio inox. Lo stile minimalista ruota attorno al concetto di essenzialità dello spazio in quanto ogni elemento deve essere disposto in modo preciso e attraverso uno studio certosino, in quanto sono banditi disordine e improvvisazione. Anche la luce ha subito queste influenze e noi di Ferroluce sappiamo perfettamente che lampade e lampadari consigliare a chi chiede un effetto minimalista, anche perché le fonti di luce devono dare un effetto naturale e il design deve essere studiato in ogni dettaglio, dai colori alle linee.

Lampade e lampadari minimal da Ferroluce

Pochi elementi, ben distribuiti e linee definite: questo è il riassunto dello stile minimal per tutte le tipologie di lampade e lampadari da soffitto, da parete, da terra e applique. L’essenzialità è la parola chiave per chi vuole arredare casa in maniera minimalista. In questo caso, gli accessori vanno limitati all’osso e i complementi d’arredo dovranno essere sobri anche dal punto di vista cromatico. Tuttavia, l’illuminazione casalinga nell’arredo casa non può necessariamente rispettare il requisito dell’essenzialità, specialmente in ambienti in cui manca totalmente la luce naturale. È anche vero che, nelle case moderne, si tende molto a progettare ambienti luminosi e a dipingere le pareti di colori chiari proprio per ovviare al problema, ma la scelta della posizione e soprattutto della tipologia di luce è un dettaglio da non sottovalutare.

In ogni stanza della casa si può giocare con le fonti di luce. Ad esempio, in cucina si possono installare dei faretti ad incasso: noi abbiamo degli esempi nella linea Vintage, i quali possono andare molto bene anche per uno stile minimalista a patto di scegliere la scocca bianca o nera.

Ovviamente, i nostri artigiani possono effettuare delle modifiche, ad esempio non disegnare la finta ossidazione ramata o bronzea, tipica di uno stile industrial. In alternativa, si possono usare le applique, molto interessanti anche per illuminare un corridoio, un ingresso e un bagno. Le nostre linee Trieste e Savona sono l’esempio concreto del minimal usato nella luce, con il loro design ridotto all’essenziale e funzionale. La lampadina non ha neanche il paralume, in modo che illumini direttamente quella zona specifica. Oltre agli ambienti sopra citati, questi oggetti possono essere posizionati accanto al divano o vicino una poltrona in una zona living, oppure su di una parete vicino ad un bel dipinto o oggetto di design per metterlo in risalto.

Minimalismo, scelta plafoniere e abat-jour

Come dimenticarsi delle lampade a sospensione e da soffitto? Le prime, nello stile minimal, sono veramente essenziali e rispecchiano le caratteristiche sopra descritte del minimalismo. La plafoniera, o lampada a soffitto, ha il pregio che può essere incassata a soffitto o appesa a una parete, in modo da guidare la luce in un punto preciso e dare risalto a un oggetto o area particolare.  La lampada a sospensione ha la stessa funzione, l’unica differenza è che essa scende dal soffitto per illuminare, di solito, il piano di lavoro della cucina o il tavolo da pranzo.

Anche le lampade da tavolo e le lampade da terra possono essere utili per illuminare delle zone specifiche della casa. Noi suggeriamo di cercare uno stile moderno, con materiali in ferro battuto e ceramica che aiutano a mantenere delle linee essenziali e pulite, quindi a non andare fuori tema minimalista. Per le lampade da terra, i modelli orientabili sono i più indicati per direzionare la luce, mentre per il comodino o un angolo lettura, la lampada da tavolo perfetta è quella fissa. 

Ti potrebbe interessare anche

Luglio 1, 2020

Lampade di design: idee per illuminare casa con stile

leggi l’articolo

Giugno 30, 2020

Lampade Ferroluce: 40 idee perfette per ogni stile e ogni stanza

leggi l’articolo

Giugno 24, 2020

Lampada da tavolo Ferroluce: un regalo perfetto, unico e originale

leggi l’articolo