INDEX

FACEBOOK
INSTAGRAM
PINTEREST

COLLEZIONI

RICHIEDI CATALOGHI

Maggio 3, 2024

Illuminazione sostenibile: innovazioni nel design che cambiano il gioco

Illuminazione sostenibile

L’illuminazione ha sempre avuto un ruolo importante nella progettazione degli ambienti. Le luci giuste ci garantiscono ambienti accoglienti e pratici, ma oggi anche la realizzazione dei sistemi luminosi sta cambiando e le tendenze del mercato puntano sempre più verso soluzioni sostenibili. Perché scegliere un’illuminazione sostenibile e come rendere la propria casa eco friendly?

L’attenzione alla sostenibilità è sempre più alta anche nel campo dell’home decor. Se ci pensi bene, arredare casa significa creare un ambiente accogliente, in cui sentirsi bene, e ogni dettaglio farà la differenza su come percepiamo i nostri spazi ma anche su come li viviamo, se ci sentiamo a nostro agio, comodi e rilassati. Arredare casa significa anche seguire le tendenze del momento, ed è fondamentale tenere presente, oggi più che mai, l’importanza della sostenibilità.

Arredare casa in modo sostenibile

Il modo di vivere e percepire i nostri spazi abitativi è cambiato e lo è anche il modo di arredare casa. Non stiamo parlando solo della componente estetica, ma anche di come la progettiamo, a partire dalla scelta dei materiali fino alla selezione accurata di arredi e complementi.

Se fino a poco tempo ci facevamo meno remore sull’acquisto di mobili che, a pensarci bene, potevano essere superflui per il nostro arredo, oggi riflettiamo di più e non è soltanto per una motivazione economica. La sostenibilità è un fattore da considerare sempre anche quando si arreda casa, anche quando si tratta dell’acquisto di piccoli accessori. Se un oggetto non ci convince del tutto, perché acquisirlo? Specialmente poi se si tratta di qualcosa realizzato con materiali non riciclabili.

Costruire e realizzare mobili impatta molto sull’ambiente, non possiamo negarlo. Quello che possiamo fare per ridurre questo impatto, è scegliere mobili e materiali sostenibili così da poter preservare nel tempo le risorse naturali e riducendo le emissioni di carbonio. Sono piccoli gesti semplici ma che possono fare la differenza. Ovviamente ci vuole tempo e l’impegno di tutti, ma perché non iniziare dalla propria casa?

Inoltre molti materiali che vengono impiegati per la realizzazione di mobili e complementi d’arredo possono contenere sostanze chimiche nocive, come l’utilizzo di certi tipi di pitture, per esempio. Queste sostanze possono essere rilasciate nell’aria e creare eventuali fastidi a chi vive la casa. Sempre meglio accertarsi di scegliere prodotti realizzati con materiali naturali e privi di sostanze tossiche, così da trarre beneficio noi stessi, in primis, e dare una grande mano all’ambiente.

Anche nel caso dell’illuminazione si può fare tanto e infatti si sente sempre più parlare d’illuminazione sostenibile. Cosa vuol dire?

Illuminazione sostenibile: che cos’è

L’illuminazione sostenibile è sempre più importante da integrare nella progettazione di spazi abitativi moderni. È stata pensata per ridurre l’impatto ambientale e promuovere l’efficienza energetica anche grazie all’uso di materiali ecocompatibili, vedi la tecnologia a LED. In questo modo non solo l’impatto dell’energia è minore, ma i nostri ambienti saranno anche più salubri.

Anche qui design e illuminazione vanno a braccetto perché l’illuminazione sostenibile prevede l’utilizzo di lampade di design realizzate con materiali naturali, riciclabili e con tecnologia a basso consumo energetico, come le lampadine a LED.

In generale, è diventato sempre più necessario ridurre gli sprechi energetici per due motivi fondamentali: prima di tutto, è necessario più che mai limitare l’esaurimento dei combustibili fossili così da evitare l’inquinamento causato dagli stessi combustibili. In secondo luogo, farlo ci farà risparmiare anche sulla bolletta della luce.

La scelta delle lampadine LED è un passo importante per integrare in casa un’illuminazione sostenibile. Le lampadine a LED consumano molta meno energia rispetto alle lampadine tradizionali e hanno una durata più lunga, riducendo così la necessità di cambiare spesso le lampadine e acquistarne di nuove.

In questo articolo abbiamo parlato di tutto quello che c’è da sapere sulle lampade a basso consumo.

Illuminazione sostenibile: tutti i vantaggi

L’illuminazione sostenibile sta diventando sempre più scelta anche perché è molto vantaggiosa. Le fonti luminose sostenibili consumano meno e riducono notevolmente i costi energetici. Le lampadine a LED usate per l’illuminazione sostenibile, hanno una durata maggiore e migliore rispetto alle lampadine tradizionali, offrendo anche una luce di alta qualità.

La luce delle lampadine LED può essere regolata sia per quanto riguarda l’intensità che la temperatura di colore. Un dettaglio questo da non sottovalutare perché ci aiuta a creare ambienti luminosi confortevoli e adatti alle diverse attività. Sai vero che la scelta del colore della luce ci può facilitare certi compiti o farci rilassare di più? Ti spieghiamo tutto in questa guida sulla luce calda o luce fredda in casa!

Un altro aspetto da non dimenticare è che quando si parla di luce sostenibile si fa anche riferimento alla luce naturale. Le fonti luminose naturali sono quelle che derivano dall’esterno, cioè dal sole. È importante fare in modo che la luce naturale entri in casa perché fa bene alla nostra salute in generale, sia a livello fisico che mentale, e ci rende anche più produttivi.

Illuminazione sostenibile: lampadine LED ma non solo

Quali sono le tecnologie adottate per l’illuminazione sostenibile? Abbiamo già parlato delle lampadine a LED, ma bisogna anche aggiungere i sistemi d’illuminazione smart. Troviamo le luci con sensore di movimento per interni, queste fino a qualche anno fa venivano impiegate soprattutto per gli spazi esterni, ma oggi trovano largo impiego anche dentro casa, molto utili soprattutto di notte.

Possiamo anche programmare quando e per quanto tempo tenere le luci accese con sistemi appositi che consentono di ottimizzare l’uso dell’energia e ridurre gli sprechi. Ovviamente da non dimenticare tutte quelle tecnologie che impiegano l’uso dell’energia naturale e quindi rinnovabile. Sempre più spazi esterni come balconi, terrazzini, ma anche l’entrata di casa, possono essere illuminati con lampade dotate di pannellino solare.

Design e illuminazione sostenibile

Il design delle lampade è molto importante anche quando si progettano i sistemi d’illuminazione sostenibile. Un design studiato in modo da massimizzare l’efficienza luminosa, favorisce la dissipazione del calore e facilita la manutenzione e la sostituzione dei componenti. Nella realizzazione di lampade di design per un’illuminazione sostenibile saranno impiegati materiali naturali e riciclabili, sia per quanto concerne i materiali utilizzati nella produzione delle lampade che dei componenti interni, preferendo appunto materiali riciclabili, a basso impatto ambientale e privi di sostanze nocive.

Ecco tre lampade di design Ferroluce che puoi scegliere per illuminare la tua casa.

Lampada da tavolo linea Mateca

Minimalismo nordico per linee e scelta dei materiali. Nella versione in ceramica smaltata bianca, le lampade della collezione Mateca assumono una raffinata e sobria eleganza minimalista. Originale nella forma, oltre che nell’abbinamento ceramica e legno, il lume offre una luce soffusa grazie al particolare sistema d’appoggio.

Lampada piccola e compatta da spostare da un ambiente all’altro ogni volte che vuoi.

Lampada da soffitto linea Colors

Le ceramiche colorate che ben si sposano con l’ottone anticato sono i punti di forza di questa collezione. La luce ampia e diffusa rende tutti gli ambienti caldi e accoglienti. Perfetta per un’illuminazione con luce indiretta così da illuminare in modo omogeneo tutti gli spazi. La luce è proiettata verso il basso.

Illuminare bagno peach fuzz

Lampada da parete linea Berimbau

Il volume principale, creando un offset della sorgente a bulbo, diventa il leitmotiv della collezione Berimbau dove centrale è proprio l’elemento illuminante, declinato in più applicazioni e funzioni, ma che mantiene invariata la propensione decorativa delle sue forme e le finiture lucide che ne esaltano le superfici arrotondate.‎