Ottobre 14, 2020

Le lampade Ferroluce illuminano la cucina di “Gino cerca Chef”

Nei meandri più reconditi degli amanti della cucina, c’è un desiderio che scalpita, quello di far parte di uno dei tanti programmi culinari che negli ultimi anni hanno invaso i palinsesti nazionali e non.

Gino D’Acampo è uno chef campano che ha 50 ristoranti in UK, il primo aperto a soli 21 anni. Già famoso grazie a Restaurant Swap – Cambio Ristorante e Gino, Gordon e Fred – Amici miei, è tornato con un nuovo programma, Gino cerca Chef dove 54 aspiranti chef italiani si stanno battendo tra loro, a suon di spadellate, per ottenere un ambito contratto in uno dei ristornati dell’eccentrico chef.

L’arena di combattimento dei nostri candidati è una cucina dall’animo underground, ma piena di fascino. Lo stile ricercato dell’ambiente, le linee sinuose e gli arredi retrò diventano superbi grazie alla grinta delle lampade Ferroluce, indiscusse protagoniste di un’illuminazione classica ma di carattere.

Sarà impossibile resistere al loro luccicante richiamo, e avremo l’impressione di ritrovarci in un’epoca dove il glam e l’eleganza hanno preso, con stile, il sopravvento.

Le lampade scelte per illuminare la cucina sono due dei modelli più iconici e amati della linea Retrò, stiamo parlando di Urban c1740 e Industrial c1750.

Una collezione in grado di soddisfare anche i gusti più sopraffini, una linea che dona quel tocco in più per illuminare e arredare ambienti dallo stile industrial ma che si lascia ispirare dallo charme del vintage.

Le lampade protagoniste

Urban c1740

Una lampada a sospensione, smaltata di bianco e dall’aspetto tattile e visivamente consumato. L’unione tra ceramica, vetro e metallo rende unica questa lampada dai tratti semplici e lineari. Grazie al vetro lucido diffonde una luminosità impattante, ma non invasiva, nei punti focali della stanza.

Industrial c1750

Anche la seconda scelta ha un design originale, ma ciò che colpisce al primo sguardo è il colore, un nero intenso e lucido che si integra nella cucina trasformandola, con le sue forme e la sua luce, in un ambiente ricercato, ma dall’atmosfera accogliente. Very chic.

Gino cerca chef

Due lampade uniche, diverse tra loro ma che creano intimità e allo stesso tempo regalano una marcia in più alle sfide gastronomiche dei talentuosi guerrieri armati di pentole e grembiuli.

Ti potrebbe interessare anche

Ottobre 26, 2020

Come illuminare un loft: libertà e stile con le lampade Ferroluce

leggi l’articolo

Ottobre 19, 2020

Illuminare una casa boho-chic: le lampade perfette targate Ferroluce

leggi l’articolo

Settembre 30, 2020

Illuminare l’ingresso: lampade adatte e tipologia di luce giusta

leggi l’articolo