• Eng
  • Gennaio 8, 2018

    COME ARREDARE UNA CASA IN STILE VINTAGE?

    Il fascino del vintage da sicuramente onore alla storia e stili del passato. Ed è proprio attraverso il recupero che pezzi d’arredo rovinati e vecchi possono essere trasformati in pezzi unici ed esclusivi.

    IL FASCINO DELL’ARREDAMENTO VINTAGE

    Il termine vintage deriva dal francese antico vendenge (a sua volta derivante dalla parola latina vindēmia)ad indicare i vini d’annata di pregio.  Il vino d’annata è qualcosa da apprezzare, proprio come degli affascinanti pezzi vintage. Arredare una casa vintage vuol dire richiamare l’atmosfera e l’arredamento d’epoca. Vediamo quali sono le tendenze di design a partire dagli anni 50 ad oggi. Ciascuna epoca aveva un suo stile ed un suo concept.

    STORIA DEL VINTAGE; COLORI E ACCESSORI DA SCEGLIERE

    Gli anni 50’ prevedono un arredamento semplice, sobrio ed essenziale legati al primo dopoguerra, che subiva l’influsso delle accese nuance proposte dallo stile americano.

    Gli anni 60’ vedono invece un’esplosione di colori e di nuovi materiali proprio come la plastica. Fu proprio la Pop Art a donare carattere e vivacità all’arredo dell’epoca in via di rinnovamento. Le forme arrotondate miravano a ricreare una piacevole sensazione di benessere. Disegni optical, elettrodomestici rosa, rossi, verdi e azzurri coloravano le serate in compagnia della musica dei Beatles.

    Gli anni 70’ è caratterizzato L’arredamento delle case negli anni ’70, fortemente caratterizzato dall’aria di evoluzione sociale, libertà e voglia di stupire. Ecco quindi colori caldi e vivaci, carte da parati dai motivi floreali e mobili lucidi fortemente glamour. Fu proprio in quest’epoca di anti-conformismo che si vede la prepotente introduzione di oggetti e prodotti hi-tech.

    Gli anni 80’ sono anni in cui prevale la contaminazione fra culture ed etnie, quindi forme e colori diverse che insieme davano vita ad ambienti eccentrici ed originali. Attenzione ai dettagli. I colori diventano più scuri e tornano di moda i materiali puri come il legno, metallo e vetro.

    Negli anni 90’ le forme diventano più essenziali e sobrie. Bianco e nero sono i protagonisti che vestono case eleganti e raffinate. I materiali sono lasciati grezzi e non più colorati o trattati. Un classicismo raffinato.

    Come arredare con gusto  una casa in stile vintage? Scegliete il vostro stile, la vostra epoca. Oppure mischiate le epoche inserendo più stili in spazi diversi creando comunque continuità fra un ambiente e l’altro.  Per quanto riguarda l’illuminazione non potrete sicuramente perdervi l’emozione di una lampada in ceramica e ferro battuto stile industrial, dal forte richiamo vintage per impreziosire l’ambiente.

    Ti potrebbe interessare anche

    Ottobre 31, 2019

    Il nuovo Catalogo DECÒ è finalmente arrivato!

    leggi l’articolo

    Ottobre 18, 2019

    Backstage fotografico nuovo Catalogo DECò

    leggi l’articolo

    Ottobre 17, 2019

    Applique stile industriale: l’intramontabile fascino del passato

    leggi l’articolo