Marzo 16, 2021

Altezza ideale per le applique? Come illuminare casa con le luci giuste

Per illuminare in modo funzionale la nostra casa non dobbiamo solo scegliere un tipo di luci che siano pratiche ed esteticamente belle, ma dobbiamo stare attenti anche a come e dove le collocheremo. Le applique a parete sono perfette per ogni ambiente, ma qual è l’altezza ideale per illuminare e decorare al meglio gli spazi della nostra casa? Non perdetevi la nostra guida con idee e consigli e le lampade più stilose!

L’illuminazione è sempre un tasto dolente quando si tratta di arredare la propria casa. Vogliamo acquistare lampade dal design originale, che siano di tendenza, ma anche funzionali e spesso non riusciamo a esaudire le nostre aspettative. 

Ci innamoriamo di una lampada colorata, estrosa, ma poi non sappiamo come collocarla in casa, in quale ambiente potrebbe andar bene e rinunciamo all’idea di acquistarla. Crediamo che puntare su lampade semplici sia la soluzione migliore, ma poi ci stanchiamo presto perché vorremmo osare di più, anche perché sono oggetti di design che possono davvero impreziosire gli ambienti in pochi e semplici gesti.

Possiamo davvero raggiungere un compromesso di stile? Certo che sì, e la soluzione è nelle applique!

altezza applique

Illuminare casa con le applique: idee e consigli

Le applique a parete sono adatte a illuminare qualsiasi ambiente e sono perfette per ogni tipo d’illuminazione, specialmente quella d’accento e quella da lavoro. 

Possiamo collocarle in zone di passaggio come i corridoi perché possiamo facilmente regolare sia la direzione del fascio di luce che l’intensità. Ricordate che quest’ultima deve essere luminosa e mai invasiva, perché accompagna e infonde luce a chi passa.

Sono indicate all’entrata di casa non solo perché illuminano in modo funzionale e omogeneo gli spazi, ma anche perché decorano un ambiente difficile da arredare. Abbiamo sempre difficoltà a scegliere i giusti arredi per l’entrata di casa, ma a volte basta una lampada colorata per infondere stile anche a uno spazio non molto ampio.

E se siete alla ricerca d’idee per l’ingresso di casa, allora non perdetevi: Illuminare l’ingresso lampade adatte e tipologia di luce giusta

Le applique a parete vanno a definire e illuminare sia la zona living che la zona notte, quindi sono adatte in:

  • cucina
  • salotto
  • studio
  • camera da letto
  • bagno

Ma a questo punto sovviene un legittimo dubbio: qual è l’altezza ideale per le applique?

Altezza ideale per le applique: dove e come collocarle

Cerchiamo di dissolvere subito ogni dubbio. L’altezza ideale per le applique non deve mai andare oltre i 2 metri, o al massimo 2 metri e 20 cm, e deve essere minimo collocata a un’altezza di 1 metro e 80 cm. Per quale motivo? Per non risultare invasiva e perché deve superare l’altezza media di una qualsiasi persona ed evitare l’effetto interrogatorio!

Le applique sono molto funzionali e infatti possono assolvere tranquillamente tutti e 3 i tipi d’illuminazione:

  • illuminazione d’ambiente
  • da lavoro
  • illuminazione d’accento

L’illuminazione d’ambiente riguarda quella generale, ed è diffusa, omogenea e facile da regolare.

La seconda, quella da lavoro, è più diretta perché illumina un punto preciso, come un piano da lavoro in cucina. Ovviamente non è invasiva e non affatica la vista di chi la utilizza.

L’illuminazione d’accento ha una funzione prettamente estetica. Il suo scopo è quello di mettere in risalto oggetti d’arredo come specchi, librerie e semplicemente arredi. 

Vediamo insieme 5 modelli di applique a parete di diversi stili e colori e come collocarli in ogni ambiente in base alla propria funzione.

5 modelli d’applique: stili, ambiente e funzione

Abbiamo selezionato 5 modelli dal design originale ma anche lampade più minimal e semplici. Ogni applique si caratterizza non solo per come si presenta, ma anche per la funzione che andrà a svolgere. Una lampada a parete più elaborata sarà indicata per dar luce e decorare l’ingresso di casa, per esempio, mentre in un piccolo bagno meglio scegliere un modello dai colori vivaci e dal design minimalista.

Ma scopriamo insieme le 5 soluzioni scelte per ogni ambiente.

Lampada a parete, collezione Retrò, linea Country

La prima applique che vogliamo mostrarvi è davvero originale e rispecchia le tendenze dello stile industrial. L’effetto trascurato delle superfici è un dettaglio che non passa inosservato ed è ottenuto attraverso precisi passaggi tecnici. Il suo design sembra opporsi al lusso, ma con esso riesce a conviverci armoniosamente. 

È indicata in una cucina industrial ed è perfetta per illuminare l’angolo cottura. Non solo illumina, ma impreziosisce gli interni anche grazie al colore appena accennato, qui un azzurro vintage, in contrasto con il corpo metallico della lampada.

Lampada a parete, collezione Retrò, linea Vintage

Quest’applique dal design semplice e dal colore contemporaneo andrà a impreziosire gli interni di una camera da letto arredata in stile vintage. Possiamo collocarla sopra la testiera del letto al posto delle solite lampade da comodino. Una soluzione pratica ma anche di tendenza.  

Applique, collezione Retrò, linea Vintage

altezza applique

Quest’applique può essere installata in un soggiorno dallo stile contemporaneo e in diversi punti. Accanto al divano, vicino una poltrona, oppure possiamo usarla per mettere in risalto un quadro o un oggetto di design più particolare. I fiori stilizzati in perfetto stile shabby ricreano un affascinante effetto affrescato che ne impreziosiscono la linea.

Lampade a parete, collezione Retrò, linea Loft

La luce di questi faretti è direzionabile e facile da gestire. L’applique è realizzata in ceramica e presenta finiture vintage in perfetta armonia con il metallo ossidato che incornicia il punto luminoso di ogni faretto. Crea un gioco di luce delicato, adatto a illuminare una specchiera in bagno in stile urban chic.

Lampade a parete, collezione Retrò, linea B&W

altezza applique

Se siete alla ricerca di una lampada a parete senza tempo per il vostro studio, eccola qua!

Il total black così netto e pieno risalta sulle superfici lucide dell’applique. Questo iconico modello ha un profilo contemporaneo pur conservando la memoria di uno stile passato. Le viti di supporto diventano un dettaglio davvero prezioso grazie alla finitura dorata che ne evidenzia la presenza e dunque la funzione. Da collocare accanto alla scrivania per un’illuminazione funzionale o vicino a una libreria importante per una funzione più estetica.

Ti potrebbe interessare anche

Maggio 12, 2021

Lampade da soffitto per cucina in stile classico

leggi l’articolo

Aprile 26, 2021

Le lampade Ferroluce illuminano la scena di “Before Pintus”

leggi l’articolo

Aprile 22, 2021

Lampade da soffitto per il soggiorno classico : tipologie e materiali perfetti

leggi l’articolo